Company Logo

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Brevi annunci gratuiti

Edizione numero 100 per il Giro d’Italia in questo 2017. La corsa ciclistica nazionale comincerà venerdì 5 maggio in Sardegna, toccherà quasi tutte le regioni e si concluderà domenica 28 maggio a Milano. La carovana “rosa” correrà per 3.572 chilometri, con una media di percorso di 161,1 chilometri. Sono previste sei tappe per velocisti, otto di media difficoltà, cinque di alta difficoltà e due a cronometro (67,2 chilometri totali) compresa quella che chiuderà il Giro, dall’Autodromo di Monza al Duomo di Milano. Lo Stelvio sarà la Cima Coppi.

Il Giro d’Italia, organizzato dalla Gazzetta dello Sport, comincerà il 5 maggio con una tappa di 203 chilometri da Alghero a Olbia. Sabato 6 maggio percorso di 208 ...

chilometri in media montagna, con partenza da Olbia e conclusione a Tortolì. Terza tappa di 148 chilometri, pianeggiante con lievi ma blande ondulazioni, domenica 7 maggio da Tortolì a Cagliari. Lunedì giorno di riposo e trasferimento in Sicilia.

Martedì 9 maggio tappa “alpina” di 180 chilometri da Cefalù all’Etna, con un dislivello di quasi 3500 metri in due sole salite, la Portella di Femmina Morta e la salita finale al Rifugio Sapienza. La quinta tappa si correrà mercoledì 10 maggio, con partenza da Pedara (Catania) e arrivo a Messina dopo un percorso di 157 chilometri tra le pendici dell’Etna, Taormina e la costa siciliana orientale. Tappa mossa con due lunghe salite nella prima parte, giovedì 11 maggio: 207 chilometri da Reggio Calabria alle Terme Luigiane in provincia di Cosenza. Tappa per velocisti quasi interamente pianeggiante quella di 220 chilometri del 12 maggio, da Castrovillari in Calabria ad Alberobello in Puglia attraversando tutta la Basilicata. Sabato 13 maggio tappa di 189 chilometri da Molfetta (Bari) a Peschici sul Gargano, pianeggiante nella prima parte, con salite vere e numerosi saliscendi nella seconda. Domenica 14 maggio tappa di 139 chilometri da Montenero di Bisaccia in Molise al Blockhaus, Passo della Maielletta in Abruzzo. Dopo una giornata di riposo, martedì 16 maggio si svolgerà la tappa a cronometro individuale di 39,2 chilometri pianeggianti. Mercoledì 17 tappa appenninica classica di 161 chilometri da Firenze (Ponte a Ema) a Bagno di Romagna (Forlì-Cesena). Giovedì 18 maggio tappa per velocisti di 237 chilometri da Forlì a Reggio Emilia.

Sarà poi la volta di un percorso del tutto pianeggiante con la tappa da Reggio Emilio a Tortona (Alessandria) di 162 chilometri venerdì 19, seguita dalla tappa breve ma molto intensa di 120 chilometri da Castellania (Alessandria) a Oropa (Biella). La 15esima tappa si svolgerà domenica 21 maggio per 199 chilometri da Valdengo (Biella) a Bergamo. Lunedì sosta e poi, martedì 23 maggio, ci sarà un vero tappone alpino di 227 chilometri con 5400 metri di dislivello da Rovetta (Bergamo) a Bormio (Sondrio) con le scalate del Mortirolo e del Passo dello Stelvio. Mercoledì 24 maggio tappa di 219 chilometri da Tirano in provincia di Sondrio a Canazei in Val di Fassa, con le salite dell’Aprica e del Tonale e le lunghe discese in Val di Sole e Val di Non. Si ripartirà il giorno successivo da Moena in Val di Fassa per il tappone dolomitico con quasi 4000 metri di dislivello che porterà a Ortisei in Val Gardena dopo la scalata di passi famosi come Pordoi, Gardena e Pinei.

Nella fase finale del Giro ci sarà una tappa di 191 chilometri da San Candido (Bolzano) a Piancavallo (Pordenone) venerdì 26 maggio, seguita da una tappa di lunghe salite per 190 chilometri da Pordenone ad Asiago passando per il Monte Grappa il 27 maggio. La corsa “rosa” terminerà domenica 29 maggio a Milano con una insolita tappa a cronometro di 28 chilometri con partenza dall’autodromo di Monza. 

C’è grande attesa per l’edizione del centenario del Giro d’Italia, con il suo bagaglio di sport, passioni, fatiche e anche ombre. Chi taglierà il traguardo finale per primo? Chi scriverà il suo nome nell’albo d’oro del Giro d’Italia dopo il successo di Nibali dell’Astana? (Carlo Pozzoli)

 

 

 L’ALBO D’ORO DEL GIRO D’ITALIA

 

ANNO

 

ATLETA

 TEAM DI APPARTENENZA

2017

2016

2015

2014

2013

 

DUMOULIN Tom

NIBALI Vincenzo

CONTADOR Alberto

QUINTANA Nairo

NIBALI Vincenzo

Team Sunweb

Astana

Tinkoff Saxo

Movistar

Astana

2012   ESJEDAL Ryder Garmin-Barracuda

2011

 

SCARPONI Michele

Lampre-Isd

2010

 

BASSO Ivan

Liquigas-Doimo

2009

 

MENCHOV Denis

Rabobank

2008

 

CONTADOR Alberto

Astana

2007

 

DI LUCA Danilo

Liquigas

2006

 

BASSO Ivan

Csc

2005

 

SAVOLDELLI Paolo

Discovery Channel

2004

 

CUNEGO Damiano

Saeco

2003

 

SIMONI Gilberto

Saeco

2002

 

SAVOLDELLI Paolo

Index-Alexia

2001

 

SIMONI Gilberto

Lampre-Daikin

2000

 

GARZELLI Stefano

Mercatone Uno Albacom

1999

 

GOTTI Ivan

Team Polti

1998

 

PANTANI Marco

Mercatone Uno-Bianchi

1997

 

GOTTI Ivan

Saeco

1996

 

TONKOV Pavel

Panaria-Vinavil

1995

 

ROMINGER Tony

Mapei-Gb

1994

 

BERZIN Eugeni

Gewiss-Ballan

1993

 

INDURAIN Miguel

Banesto

1992

 

INDURAIN Miguel

Banesto

1991

 

CHIOCCIOLI Franco

Del Tongo M.G.

1990

 

BUGNO Gianni

Chateau d'Ax

1989

 

FIGNON Laurent

System U

1988

 

HAMPSTEN Andrew

Seven Eleven Hoonved

1987

 

ROCHE Stephen

Carrera

1986

 

VISENTINI Roberto

Carrera

1985

 

HINAULT Bernard

La Vie Claire-Look

1984

 

MOSER Francesco

Gis Tuc-Lu

1983

 

SARONNI Giuseppe

Del Tongo-Colnago

1982

 

HINAULT Bernard

Renault-Elf-Gitane

1981

 

BATTAGLIN Giovanni

Inoxpran

1980

 

HINAULT Bernard

Renault-Gitane

1979

 

SARONNI Giuseppe

Scic-Bottecchia

1978

 

DE MUYNCK Johan

Bianchi-Faema

1977

 

POLLENTIER Michel

Fiandria

1976

 

GIMONDI Felice

Bianchi-Campagnolo

1975

 

BERTOGLIO Fausto

Jollyceramica

1974

 

MERCKX Eddy

Molteni

1973

 

MERCKX Eddy

Molteni

1972

 

MERCKX Eddy

Molteni

1971

 

PETTERSON Gösta

Ferretti

1970

 

MERCKX Eddy

Faemino

1969

 

GIMONDI Felice

Salvarani

1968

 

MERCKX Eddy

Faema

1967

 

GIMONDI Felice

Salvarani

1966

 

MOTTA Gianni

Molteni

1965

 

ADORNI Vittorio

Salvarani

1964

 

ANQUETIL Jacques

St. Raphael

1963

 

BALMAMION Franco

Carpano

1962

 

BALMAMION Franco

Carpano

1961

 

PAMBIANCO Arnaldo

Fides

1960

 

ANQUETIL Jacques

Fynsec

1959

 

GAUL Charly

Emi-Guerra

1958

 

BALDINI Ercole

Legnano

1957

 

NENCINI Gastone

Chlorodont

1956

 

GAUL Charly

Guerra

1955

 

MAGNI Fiorenzo

Nivea-Fuchs

1954

 

CLERICI Carlo

Guerra-Svizzera

1953

 

COPPI Fausto

Bianchi

1952

 

COPPI Fausto

Bianchi

1951

 

MAGNI Fiorenzo

Ganna

1950

 

KOBLET Hugo

Guerra-Svizzera

1949

 

COPPI Fausto

Bianchi

1948

 

MAGNI Fiorenzo

Wilier Triestina

1947

 

COPPI Fausto

Bianchi

1946

 

BARTALI Gino

Legnano

1940

 

COPPI Fausto

Legnano

1939

 

VALETTI Giovanni

Frejus

1938

 

VALETTI Giovanni

Frejus

1937

 

BARTALI Gino

Legnano

1936

 

BARTALI Gino

Legnano

1935

 

BERGAMASCHI Vasco

Maino

1934

 

GUERRA Learco

Maino

1933

 

BINDA Alfredo

Legnano

1932

 

PESENTI Antonio

Wolsit

1931

 

CAMUSSO Francesco

Gloria

1930

 

MARCHISIO Luigi

Legnano

1929

 

BINDA Alfredo

Legnano

1928

 

BINDA Alfredo

Wolsit

1927

 

BINDA Alfredo

Legnano

1926

 

BRUNERO Giovanni

Legnano

1925

 

BINDA Alfredo

Legnano

1924

 

ENRICI Giuseppe

---

1923

 

GIRARDENGO Costante

Maino

1922

 

BRUNERO Giovanni

Legnano

1921

 

BRUNERO Giovanni

Legnano

1920

 

BELLONI Gaetano

Bianchi

1919

 

GIRARDENGO Costante

Stucchi

1914

 

CALZOLARI Alfonso

Stucchi

1913

 

ORIANI Carlo

Maino

1912

 

a squadre: ATALA

Atala

1911

 

GALETTI Carlo

Bianchi

1910

 

GALETTI Carlo

Atala

1909

 

GANNA Luigi

Atala

 

 

Grandi eventi

Cara Italia, ...

Sostieni «Italia Italy»

Clicca su Donazione per un piccolo contributo.

Insieme per la cultura, la legalità, il merito, un’Italia migliore.

Galleria degli artisti




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.