Company Logo

Cara Italia, ...

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Brevi annunci gratuiti

Il mare racconta fatiche, passioni e sogni, oggi come nel passato, e suscita pensieri e riflessioni. Poeti, narratori, pensatori, artisti hanno cantato in ogni epoca il fascino, i pericoli, le emozioni, il mistero del mare.

Ecco alcune "gocce di mare", selezionate da Italia Italy, per accompagnare una vacanza ma anche il percorso fra le onde della vita:

 

* Soltanto la musica è all'altezza del mare.

Albert Camus

 

* Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito.

Antoine de Saint-Exupéry

 

* Il mare spesso parla con parole lontane, dice cose che nessuno sa. Soltanto quelli che conoscono l'amore possono apprendere la lezione dalle onde, che hanno il movimento del cuore.

Romano Battaglia

 

* Il canto del mare termina sulla riva o nei cuori di chi l'ascolta?

Kahlil Gibran

 

* Uomo libero, amerai sempre il mare. Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso ...

altrettanto amaro.
Charles Baudelaire

 

* Sii sempre come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci.

Jim Morrison

* La ricchezza del mio cuore è infinita come il mare, così profondo il mio amore: più te ne do, più ne ho, perché entrambi sono infiniti.

William Shakespeare

 

* Ho bisogno del mare perché m’insegna, non so se imparo musica o coscienza: non so se è onda sola o essere profondo o solo roca voce o abbacinante supposizione di pesci e di navigli. Il fatto è che anche quando sono addormentato circolo in qualche modo magnetico nell’università delle acque.
Pablo Neruda

 

* Essere giovani vuol dire tenere aperto l'oblò della speranza, anche quando il mare è cattivo e il cielo si è stancato di essere azzurro.

Bob Dylan

* Ho conosciuto il mare meditando su una goccia di rugiada.

Kahlil Gibran

 

*ln mare si sta fermi; movenze del gabbiano che affronta il vento. Vita sospesa.

Antonio Castronuovo

 

* Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima.

Jacques-Yves Cousteau

 

* Il mare crea una nostalgia impossibile da debellare. Il mare ti vive dentro.
Stephen Littleword

 

* Anche noi, come l’acqua che scorre, siamo viandanti in cerca di un mare.
Juan Baladán Gadea

 

* Il mare non è stato mai amico dell’uomo. Tutt’al più è stato complice della sua irrequietezza.

Joseph Conrad

 

* Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare.

Jorge Luis Borges

 

* L’orizzonte di quell’oceano ci sarebbe stata sempre un’altra isola.

Hugo Pratt

 

* Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo sanno ascoltare.

Giovanni Verga

 

* Quell’orizzonte aperto sarebbe stato sempre lì, un invito ad andare.

Hugo Pratt

 

* Qui non è cosa ch’io vegga o senta, onde un immaginar dentro non torni, e un dolce rimembrar non sorga.

Giacomo Leopardi

 

* Il mare unisce i paesi che separa.

Alexander Pope

 

* Il mare è un elemento capitale per la conoscenza dei popoli. Modella i costumi, così come plasma le proprie coste. Tutti i popoli marinari hanno avuto nell'anima capriccio, se non follia.

André Suarès

 

* Di fronte al mare la felicità è un'idea semplice.

Jean-Claude Izzo

 

* Mare. Non ha fondo. Immagine dell'infinito. Fa venire grandi pensieri. In riva al mare bisogna sempre avere un cannocchiale. Quando lo si guarda, dire sempre: "Quanta acqua!".

Gustave Flaubert

 

* Vi piace il mare? Io ne vado pazzo, dalla riva.

Douglas Jerrold

 

* Ma i veri viaggiatori sono soltanto quelli che partono per partire… i loro desideri hanno le forme delle nuvole.

Charles Baudelaire

 

* Per sempre me ne andrò per questi lidi, tra la sabbia e la schiuma del mare. L’alta marea cancellerà le mie impronte, e il vento disperderà  la schiuma. Ma il mare e la spiaggia dureranno in eterno.
Kahlil Gibran

 

* Il mare non cambia mai ed il suo operare, per quanto ne parlino gli uomini, è avvolto nel mistero.
Joseph Conrad

 

* Quando si è fragili emotivamente, basta guardare un panorama, ascoltare il suono del mare e ricordarsi il volto delle persone con cui siamo stati fino a qualche istante prima.
Banana Yoshimoto

 

* Spesso alzo la testa e guardo mio fratello, l'Oceano, con amicizia: esso raggiunge l'infinito, ma so che anche lui cozza dappertutto contro i propri limiti; ed ecco il perché, senza dubbio, di questo tumulto, di questo fracasso.

Romain Gary

 

* I pescatori sanno che il mare è pericoloso e le tempeste terribili, ma non hanno mai considerato quei pericoli ragioni sufficienti per rimanere a terra.

Vincent van Gogh

 

* Nobile signora, le cattive azioni degli uomini vivono nel bronzo, quelle virtuose le scriviamo sull’acqua.

William Shakespeare

 

* Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.

Lucio Anneo Seneca

 

* Il suo atelier magnifico, sensuale, emozionante, evoca orizzonti senza confini.

Pierre Restany

 

* Il mare è un nemico che gli uomini si sforzano di amare.

Giovanni Papini

 

* Quando gli uomini giungono a essere soddisfatti della vita di mare, non sono adatti a vivere in terra ferma.

Samuel Johnson

 

* Guardo il mare che ieri era una lavagna d'acciaio, sconfinante senza interruzioni nel cielo, e oggi è ritornato mare, vivo, increspato, palpitante. Come la vita: mai uguale, mai monotona, sempre imprevedibile.

Susanna Agnelli

* E così, nelle notti, al fianco io giaccio del mio amore, mio amore, mia vita e mia sposa, nel suo sepolcro là in riva al mare, nella sua tomba in riva al risonante mare.

Edgar Allan Poe

 

* Il mare è senza strade, il mare è senza spiegazioni.

Alessandro Baricco

 

* Non v'è nulla di così disperatamente monotono come il mare, e non mi meraviglio più della crudeltà dei pirati.

James Russell Lowell

 

* Mentre la terra dorme, noi navighiamo.

Kahlil Gibran

 

* Guarda: noi camminiamo, lasciamo tutte quelle orme sulla sabbia, e loro restano lì, precise, ordinate. Ma domani, ti alzerai, guarderai questa grande spiaggia e non ci sarà più nulla, un'orma, un segno qualsiasi, niente. Il mare cancella, di notte. La marea nasconde. È come se non fosse mai passato nessuno. È come se noi non fossimo mai esistiti. Se c'è un luogo, al mondo, in cui puoi pensare di essere nulla, quel luogo è qui. Non è più terra, non è ancora mare. Non è vita falsa, non è vita vera. È tempo. Tempo che passa.

Alessandro Baricco

* Devi sapere che Ulisse non affrontò tante peripezie nella navigazione perché era perseguitato da Nettuno: egli soffriva di mal di mare. Proprio come lui, dovunque dovrò andare per mare, vi giungerò dopo vent'anni.

Lucio Anneo Seneca

 

* Ci si deve liberare della speranza che il mare possa mai riposare. Dobbiamo imparare a navigare in venti forti.

Aristotele Onassis

 

* Le vele le vele le vele che schioccano e frustano al vento che gonfia di vane sequele. Le vele le vele le vele!

Dino Campana

 

* E’ stata ritrovata! – Cosa? – L’eternità. E’ il mare unito al sole.

Arthur Rimbaud

 

* Il mare suscita soltanto tristezza: a guardarlo vien voglia di piangere. Il cuore è preso dallo sgomento dinanzi alla sterminata distesa di acque e non c'è dove posare lo sguardo, affaticato dall'uniformità di quello spettacolo senza fine.

Ivan Aleksandrovič Gončarov

 

* Sebbene la tua anima navighi per leghe e ancora leghe, pure, oltre quelle leghe, c'è ancora il mare.

Dante Gabriel Rossetti

* Di una cosa sono convinto: un libro dev'essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi.

Franz Kafka

 

* Se lo guardi non te ne accorgi: di quanto rumore faccia. Ma nel buio... Tutto quell'infinito diventa solo fragore, muro di suono, urlo assillante e cieco. Non lo spegni, il mare, quando brucia nella notte.

Alessandro Baricco


* Vergine chiara e stabile in eterno, di questo tempestoso mare stella, d'ogni fedel nocchier fidata guida, pon mente in che terribile procella i mi ritrovo sol senza governo, ed ho già da vicin l'ultime strida: ma pur in te l'anima mia si fida.

 Francesco Petrarca

 

* C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c'è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l'interno di un'anima.

Victor Hugo

 

* C'è una gioia nei boschi inesplorati, c'è un'estasi sulla spiaggia solitaria, c'è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, e c'è musica nel suo boato. Io non amo l'uomo di meno, ma la Natura di più.

George Byron

 

* Siamo solo sassolini buttati nel mare, che fanno increspare l'acqua.

Madre Teresa di Calcutta

* Sono sicuro, nel sonno, di svegliarmi in una casa in riva al mare, dove ho trascorso tutta la notte con la donna che amo, vivendo con lei momenti di assoluta felicità. Il rumore delle onde ha accompagnato prima la veglia, poi il sonno, abbracciati nel tepore dei nostri corpi nudi. Mi sveglio invece in una camera d'albero a Parigi e, pur sapendo ormai di uscire da un sogno, continuo a sentire il delicato rumore delle onde del mare. Ma a Parigi non c'è il mare!

Fabio Volo

 

* Voi amate il mare, capitano? Sì! L’amo! Il mare è tutto; il suo respiro è puro e sano; è l’immenso deserto in cui l’uomo non è mai solo, poiché sente fremere la vita accanto a sé.

Jules Verne  

 

* Una donna conosce la faccia dell'uomo che ama come un marinaio conosce il mare aperto.

Honorè De Balzac

* Quando è buon tempo ognuno è marinaio e si vorrebbe mettere al timone. Col mare in calma tutti sono capaci di portare un vapore a passeggiare.

Eduardo De Filippo

 

* E vanno gli uomini ad ammirare le vette dei monti, e i grandi flutti del mare, e il lungo corso dei fiumi, e l'immensità dell'Oceano, e il volgere degli astri... e si dimenticano di se medesimi.

Sant'Agostino

* Questo è il mio mare, il mio mondo che sol di sogni vive: è il più bel mare del mondo.

Milva

* Le cause di ogni avvenimento assomigliano alle dune del mare: una è preposta sempre all'altra, e l'ultimo perché, presso il quale si potrebbe riposare, sta nell'infinito.

Thomas Mann

* Dobbiamo liberarci dalla speranza che il mare esisterà per sempre. Dobbiamo imparare a navigare nel vento.

Aristotele Onassis

* Tutto il sapere è in Dio. Ma il sapere di Dio è come un fiume d'acqua che corre verso il mare, è Dio la fonte, gli uomini l'oceano, non valeva la pena di aver creato tanto universo se non dovesse essere così.

José Saramago

* Gli occhi dietro alle lacrime come due pesciolini in un mare troppo stretto.

Margaret Mazzantini

* Quando un uomo trascorre la propria vita sul mare poi non riesce più ad adattarsi alla vita sulla terra.

Samuel Johnson

* Ci sono cattivi esploratori che pensano che non ci siano terre dove approdare solo perché non riescono a vedere altro che mare attorno a sé.

Francesco Bacone

* Una persona annega in alto mare, una annega in un bicchier d'acqua. Ma entrambi muoiono.

Padre Pio

* Questo mare è pieno di voci e questo cielo è pieno di visioni.

Giovanni Pascoli

* Con il mare ho un rapporto travolgente, quando lo vedo muoversi, impazzire, calmarsi, cambiare colore, rotta, è il mio amante.

Monica Vitti

* Ero sotto un cielo risplendente di stelle con la luna in mezzo al firmamento in un mare senza sponde. Mai, o Signore, mi hai turbato come in quella notte in cui sospeso fra il cielo ed il mare avevo l'immensità sopra e sotto di me.

Francois-Renè De Chateaubriand

* Non puoi attraversare il mare semplicemente stando fermo e fissando le onde. Non indulgere in vani desideri.

Tagore

* Il fiume è dentro di noi, il mare tutto intorno a noi.

Thomas Stearns Eliot

* La ricchezza assomiglia all'acqua di mare: quanto più se ne beve, tanto più si ha sete.

Arthur Schopenhauer

* Pensate a venticinque cumuli di cenere, scaricati qui e là in un campo alla periferia della città. Immaginate che alcuni siano giganteschi come montagne e che il campo sia il mare: avrete così l'idea esatta delle Encantadas, o isole Incantate. Un arcipelago di vulcani spenti, piuttosto che di isole, più o meno come apparirebbe il mondo dopo una conflagrazione punitiva.

Herman Melville

 

* In alto mare, l'aria era fresca, le ferite cicatrizzavano più in fretta e il silenzio si faceva intenso quanto bastava per rendere sopportabili le domande senza risposta e giustificare i propri silenzi.

Arturo Pérez-Reverte

 

* La nebbia agl'irti colli | Piovigginando sale, | E sotto il maestrale | Urla e biancheggia il mar.

Giosuè Carducci

 

* Non sapete di quale amore io amo? Io amo come il mare ama la riva: dolcemente e furiosamente.

Federico De Roberto

 

* Quando tu scorgi il mare scendere sulle sabbie, ritornare alle cupe profondità del largo, pensa che alcune ore dopo tornerà a spumeggiare: bianco, scintillante al sole, audace e forte, come se queste onde fossero le prime a venire all'assalto del mondo.

Léon Degrelle

(Selezione a cura di Italia Italy - Tutto il bello del Bel Paese)

Grandi eventi

Galleria degli artisti

Sostieni «Italia Italy»

Clicca su Donazione per un piccolo contributo.

Insieme per la cultura, la legalità, il merito, un’Italia migliore.




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.