Company Logo

Troppo moderno…

In questo momento di particolare attenzione alla politica in Italia, il ricordo di personalità come Camillo Benso di Cavour e di quanti hanno lasciato un’orma indelebile nella storia e nella cultura della nazione può diventare memoria e stimolo per una leale partecipazione individuale e sociale. “Una delle intelligenze … - LEGGI TUTTO

Accadde oggi ...

L'ITALIA NELLA STORIA

* 23 ottobre 1863: Quintino Sella fonda il CAI, Club Alpino Italiano.

* 23 ottobre 1867 – Scontro di Villa Glori con 76 volontari italiani sconfitti da 300 Carabinieri svizzeri dell'esercito pontificio.

* 23 ottobre 1942: inizia la seconda battaglia di El Alamein, in Egitto, tra le forze italiane e dell’Asse e l’esercito britannico.

INCIPIT L'inizio di ...

I pescatori di balene

di Emilio Salgari

(Verona 1862-1911)

La notte del 24 agosto 1864, una nave correva bordate, a tutte vele sciolte, a centotrenta miglia a sud delle Aleutine, lunga catena di isole che si estende dinanzi al mare di Behring fra le coste dell’America e dell’Asia. Era un magnifico veliero di oltre quattrocentoventi tonnellate, attrezzato a «barco», colla prua tagliata quasi ad angolo retto e munita di un solido sperone di acciaio, i fianchi piuttosto larghi e difesi da lamine di rame di notevole spessore. Alta era la sua alberatura, con uno sviluppo grandissimo di vele; libera quasi del tutto la sua coperta, ma untuosa e sdrucciolevole, senza cassero e senza castello …

Grandi eventi

 

Cara italia, ...

Pagina dopo pagina

Volti del Made in Italy

Brevi annunci gratuiti

Support «Italia Italy»

 

 

 

Il sindaco di New York è un italo-americano, Bill De Blasio. Il primo cittadino della Grande Mela riassume una lunga storia, legata al sogno americano di generazioni di nostri connazionali. De Blasio ha ottenuto un successo strepitoso, eletto con il 73 per cento di consensi, e nelle prime dichiarazioni ha ricordato con orgoglio le sue radici italiane. Agli inizi del Novecento i suoi nonni, Anna e Giovanni, erano partiti da Sant’Agata dei Goti, un paesino in provincia di Benevento, per far fortuna in America ...

e oggi il primo cittadino della Grande Mela ricorda la sua storia e propone per la sua attività amministrativa un impegno particolare per «quelli che sono rimasti indietro». Il sindaco italo-americano ha chiuso la lunga era di Michael Bloomberg e, dopo vent’anni, ha riportato i democratici alla City Hall newyorkese. Il suo programma, a forti tinte sociali, ha entusiasmato la città, che però valuterà i fatti. «Le battaglie per correggere l’ineguaglianza - ha dichiarato subito dopo la conferma della vittoria - non si vincono in una notte, e non sarà facile, ma combatteremo fino in fondo. Come sindaco non dimenticherò mai che lavoro per voi. Sarò il sindaco di una sola città unita dalle sue diversità che guarda al progresso. Stanotte iniziamo a camminare come una sola città».

Nei ringraziamenti a quanti lo hanno sostenuto ha ricordato, esprimendosi nella nostra lingua, di essere anche italiano. «La nostra città - ha detto  ricordando la sua storia - non deve lasciare nessuno indietro. Grazie di tutto quello che avete fatto, ma il nostro lavoro inizia ora e non abbiamo nessuna illusione sulle sfide che dovremo affrontare».

Bill De Blasio è il quarto italo-americano eletto sindaco nella metropoli statunitense.  Il primo, dal 1934 al 1945, è stato Fiorello La Guardia, originario di Cerignola in provincia di Foggia, che scritto una lunga pagina di storia americana e al quale è dedicato il secondo aeroporto di New York. Dal 1950 al 1953  alla guida della città che non dorme mai è stato scelto Vincent Impellitteri, figlio di un ciabattino di Isnello (Palermo). Dal 1994 al 2001 mayor all’ombra della statua della Libertà è stato eletto Rudolph Giuliani, la cui famiglia era originaria di Marliana, in provincia di Pistoia. Ora nuovamente un pezzo di tricolore sventola alla City Hall della Grande Mela. (Carlo Pozzoli)

Comunità di 27 Stati

Una comunità di ventisette Stati con quasi 500 milioni di abitanti: questa è l'Unione Europea. Il nucleo originario dei sei Paesi che hanno dato vita alla nuova Europa si è progressivamente ampliato fino a comprendere gli attuali ventisette Paesi. Con la Brexit la Gran Bretagna ha lasciato la UE, ma diversi stati ... - LEGGI TUTTO

"Italia Italy" post

«Non conosco nessun altro segno di superiorità nell’uomo che quello di essere gentile». (Ludwig van Beethoven, compositore e direttore d’orchestra, Bonn-Germania 1770-1827)

EXPLICIT La fine di ...

Il Maestro e Margherita

di Michail Bulgakov

(Ucraina 1891-1940)

Allora la luna diventa tempestosa, getta fiumane di luce su Ivan, spruzza la luce in ogni direzione, la stanza si inonda di luce lunare, la luce oscilla, si alza più in alto, sommerge il letto. Ed è allora che Ivan Nicolaevič dorme col volto felice.

Al mattino si sveglia taciturno, ma completamente tranquillo e rimesso. La sua martoriata memoria si placa, e fino al prossimo plenilunio nessuno inquieterà il professore: né l’assassino col naso infossato di Hesta, né il feroce quinto procuratore della Giudea, il cavaliere Ponzio Pilato.

Galleria degli Artisti

Test 7 Storia del '900

 

1 euro per 'Italia Italy'

 

 

 



 


Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.