Company Logo

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Brevi annunci gratuiti

Impazza il Carnevale tra maschere, carri allegorici, colori, coriandoli, musica, balli, fantasia e svago, nel segno della spensieratezza e dell’allegria. Una festa antica, che affonda le radici in tradizioni prima pagane poi cristiane. Il Carnevale è un evento che si perde nel tempo della tradizione cattolica, rievocato anche dall’etimologia: “carnem levare”, eliminare la carne, per indicare l’inizio del periodo di digiuno. Analoghi erano anche i festeggiamenti delle Dionisiache greche e dei Saturnali romani e, prima ancora, tante cerimonie diffuse in Mesopotamia e presso i popoli indoeuropei.

A Viareggio si svolge la più imponente manifestazione folcloristica italiana nella quale sfilano giganteschi carri e mascheroni in cartapesta che vedono al lavoro per settimane decine di maestri costruttori, negli hangar della moderna Cittadella. Spettacoli pirotecnici, feste notturne, spettacoli teatrali, gare ...

sportive, eventi gastronomici segnano il mese di manifestazioni aperto con un triplice colpo di cannone sparato dal mare.

Festa ricca di tradizioni, riti ed eventi, il Carnevale di Putignano in Puglia è la manifestazione carnascialesca più lunga d’Europa, con Farinella come maschera ufficiale e una storia secolare che si fa risalire al 1394. Nel segno della satira più cruda, il giovedì grasso a Putignano sfila il “corteo dei cornuti”, adunata all’alba dei mariti traditi che indossano un mantello nero, una sciarpa rossa e un cilindro dotato di lunghe corna: al termine viene proclamato il “gran cornuto dell’anno”.

Quello di Venezia è ritenuto il più bel Carnevale del mondo. Non ci sono carri allegorici, che non potrebbero sfilare in laguna, ma stupende maschere che rievocano storia, tradizioni, nel segno della raffinatezza e dell’eleganza. Suggestivo il Volo dell’Asino che si intreccia con la Storia d’Amor cortigiano, coinvolgente il Gran Teatro in Piazza San Marco, spettacolari le notti all’Arsenale nei suggestivi cantieri navali della Serenissima Repubblica di Venezia, e poi la Sfilata delle Gondole, la Festa delle Marie e soprattutto le innumerevoli eleganti maschere del Settecento veneziano. 

Il Carnevale di Ivrea conserva forti legami storici sia con il Medioevo che con l’epoca napoleonica. Antichissimo, è stato istituzionalizzato nel 1808 ed è legato soprattutto alla spettacolare "Battaglia delle arance", che rievoca le schermaglie fra le carrozze dei nobili e i popolani sui balconi. Prima delle arance si lanciavano fagioli, poi si utilizzavano frutta e ortaggi, infine le arance, forse per il colore rosso che rievoca il sangue di antiche battaglie e tante rivoluzioni popolari.

Gemellato con il celeberrimo Carnevale di Rio è il Carnevale di Cento in provincia di Ferrara, che risale al XVII secolo e ha ormai uno scenario internazionale. Feste e manifestazioni carnevalesche centesi sono riprese anche in alcuni affreschi del Guercino, risalenti al 1615. Dai carri allegorici agli spettatori vengono lanciati gonfiabili e peluches, al termine la maschera locale "Tasi" viene bruciata in un rogo accompagnato da uno spettacolo pirotecnico.

Tra balarìn e maschèr si svolge il Carnevale di Bagolino, in provincia di Brescia. I ballerini in costume animano le danze sotto le case di parenti e amici, mentre le maschere sono animate dalle coppie di vecchio e vecchia, che si propongono in innumerevoli scherzi rievocanti il corteggiamento amoroso.

L’euforia del Carnevale spesso è legata al vino. In Toscana il Carnevale di Foiano della Chiana (Arezzo), il più antico d’Italia, propone degustazioni del Consorzio Vino Nobile di Montepulciano e Consorzio Vini Valdichiana e festeggiamenti in onore di Re Giocondo. Ricco anche il calendario di manifestazioni del Carnevale di Piombino con sfilata dei carri allegorici e rogo di Cicciolo. Nel Veneto impazza il Carnevalon de l’Alpon, a Monteforte d’Alpone in provincia di Verona, terra del vino bianco Soave Classico. Vino e prodotti tipici caratterizzano anche il Carnevale di Acireale in Sicilia, mentre in Sardegna molte sfilate e feste sono sotto il segno del vino Cannonau. In Puglia caratteristico è il Carnevale di Massafra, con degustazioni enogastronomiche e, in conclusione, la sfilata tragicomica del corteo funebre della Morte del Re Carnevale. E si potrebbe continuare all’infinito.

Il sovvertimento dell’ordine tipico del Carnevale riporta a una dimensione originaria e si ricollega agli antichi miti, coinvolgendo la quotidianità, l’anima, i sogni e il cosmo. Ora, nonostante l’affievolirsi della dimensione religiosa, è la grande festa che precede il lungo e austero periodo della Quaresima, ma è anche un evento che conserva intatto il significato originario del rovesciamento delle gerarchie sociali all’insegna del gioco e della trasgressione. Trasgressione nella trasgressione, il Carnevale Ambrosiano si scatena a Milano proprio quando altrove è già Quaresima. Le maschere, i carri allegorici, un tocco di stravaganza anche negli eventi enogastronomici e l’euforia collettiva portano a rompere gli schemi della quotidianità, a sostituire il caos all’ordine, nel segno della goliardia e con un pizzico di follia.

Storicamente il Carnevale porta alla mente i “Trionfi” della Firenze di Lorenzo il Magnifico a  fine Quattrocento, accompagnati da “canti carnascialeschi” con il memorabile “Trionfo di Bacco e Arianna”. Un’atmosfera simile a quella della "Gara dei moccoletti" e della “Corsa dei barberi” nella Roma dei papa-re. Nel tempo le manifestazioni si sono moltiplicate e diffuse, hanno assunto volti diversi coniugandosi con tradizioni e realtà locali, conservando però sempre lo stesso spirito giullaresco. Ora sono innumerevoli gli eventi ed è impossibile anche soltanto elencarli. Non c’è contrada che non viva le atmosfere di Carnevale, ma su tutte dominano le grandi kermesse con risonanze internazionali, da Viareggio a Putignano, da Cento a Bagolino, da Ivrea a Venezia. E nel clima di trasgressione e divertimento da Venezia giunge l’invito: “La vita è teatro. Tutti in maschera”. (Carlo Pozzoli)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Grandi eventi

Cara Italia, ...

Galleria degli artisti




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.