Company Logo

Cara italia, ...

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Brevi annunci gratuiti

Support «Italy Italy»

Il 14 febbraio si festeggia San Valentino, patrono degli innamorati. Molti celebrano questa ricorrenza con una breve vacanza, una romantica cena a due o semplicemente un pensiero gentile, ma c’è anche chi snobba questa festa bollandola come semplice fiera del consumismo. Certo è che il legame tra il santo del giorno e gli innamorati è antico. San Valentino è stato vescovo di Terni e nell’anno 273, durante l’impero di Aureliano, è stato decapitato per la sua fede cristiana. Due secoli dopo la festa è stata fissata al 14 febbraio ...

probabilmente per sostituire le ricorrenza pagana dei Lupercali, e il culto del santo è stato diffuso soprattutto dai monaci benedettini, ai quali era stata affidata la basilica di Terni. Il legame tra la ricorrenza religiosa e gli scambi affettuosi fra innamorati risale probabilmente all’Alto Medioevo e alla diffusione dell’amor cortese, e c’è chi lo riconduce al circolo di Geoffrey Chaucer, l’autore de I racconti di Canterbury ritenuto il padre della letteratura inglese.

San Valentino è festeggiato dagli innamorati ormai ovunque, particolarmente in Europa e in America. Nel mondo anglosassone è diffuso lo scambio di “valentine”, biglietti con messaggi affettuosi a forma di cuore: la prima “valentina” la si fa risalire addirittura al secolo XV, a Carlo d'Orléans e al suo messaggio alla moglie dal carcere nella Torre di Londra, dove fu rinchiuso dopo la battaglia di Agincourt nel 1415.

San Valentino, festa degli innamorati. E chi è single? Nessuna preoccupazione, perché c’è anche la festa di chi è ancora alla ricerca dell’anima gemella: si celebra il giorno dopo, il 15 febbraio, ricorrenza di San Faustino, patrono di Brescia. (Anna Ferrero)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Galleria degli Artisti

Grandi eventi

Sostieni «Italia Italy»




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.