Company Logo

Anno bisestile

Il 2020 è un anno bisestile. I giorni dell’anno sono 365, ma ogni quattro anni i giorni sono 366. Sono i cosiddetti anni bisestili. Proprio come questo 2020. Noi sappiamo che l'anno solare è il tempo che impiega la terra per compiere la sua orbita intorno al sole, cioè il tempo per ritornare alla stesso punto di - LEGGI TUTTO

Accadde oggi ...

L'ITALIA NELLA STORIA

* 30 settembre 489: Battaglia di Verona tra l'esercito del Re d'Italia Odoacre e gli invasori Ostrogoti di Teodorico, che ottengono una clamorosa vittoria

* 30 settembre 1382: con la Dedizione Trieste passa all’Austria degli Asburgo

* 30 settembre 1499: i Turchi arrivano fino a Casarsa, nei pressi di Udine

* 30 settembre 1744: durante la Guerra di successione austriaca Battaglia di Cuneo, nota anche come Battaglia di Madonna dell'Olmo, e vittoria di Francia e Spagna contro il Regno di Sardegna

INCIPIT L'inizio di ...

Le notti bianche

di Fëdor Dostoevskij

Era una notte incantevole, una di quelle notti che succedono solo se si è giovani, gentile lettore. Il cielo era stellato, sfavillante, tanto che, dopo averlo contemplato, ci si chiedeva involontariamente se sotto un cielo simile potessero vivere uomini irascibili e irosi. Gentile lettore, anche questa è una domanda proprio da giovani, molto da giovani, ma che il Signore la ispiri più spesso all’anima!...

Cara italia, ...

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Brevi annunci gratuiti

* 1 gennaio 45 a.C.: entra in vigore la riforma del calendario di Giulio Cesare

* 1 gennaio 1882: apre la galleria ferroviaria del San Gottardo

* 1 gennaio 1884: nasce la Banca d’Italia

* 1 gennaio 1990: l’Eritrea è dichiarata colonia italiana

* 1 gennaio 1948: entra in vigore la Costituzione della Repubblica Italiana

* 1 gennaio 2002: l’euro sostituisce la lira

* 2 gennaio 1547: a Genova Congiura dei Fieschi contro Andrea Doria, fallita per un incidente al capo dei Fieschi, Gian Luigi ...

* 3 gennaio 1117: terremoto nel nord Italia con circa 30mila vittime

* 3 gennaio 1925: discorso di Mussolini in Parlamento con cui sancisce la svolta dittatoriale del regime fascista

* 4 gennaio1762: l'Inghilterra dichiara guerra al Regno di Napoli e al Regno di Spagna

* 5 gennaio 1911: inaugurazione del Bioparco a Roma

* 6 gennaio 1911: la Nazionale di calcio adotta il colore azzurro per la divisa ufficiale

* 7 gennaio 1797: a Reggio Emilia nasce la Bandiera Italiana

* 8 gennaio 1930: Umberto II, che sarà l’ultimo re d’Italia, sposa Maria José del Belgio

* 9 gennaio 1878: il primo re d’Italia Vittorio Emanuele II muore e diventa re il figlio Umberto I

* 10 gennaio 49 a.C.: Giulio Cesare passa il Rubicone in armi e comincia la guerra civile romana

* 11 gennaio 1944: vengono fucilati i membri del Gran Consiglio del fascismo che avevano sfiduciato Mussolini. Tra questi anche il genero del Duce, Galeazzo Ciano

* 12 gennaio 1848: a Palermo inizia la Rivoluzione siciliana contro il regno borbonico delle Due Sicilie

* 13 gennaio 1915: terremoto della Marsica in Abruzzo con 30mila vittime

* 13 gennaio 2012: naufragio della nave da crociera Costa Concordia all’isola del Giglio

* 14 gennaio 1990: debutto dell’opera lirica Tosca di Giacomo Puccini al teatro Costanzi di Roma

* 15 gennaio 1968: terremoto del Belice, nelle province siciliane di Trapani, Agrigento e Palermo, con 400 morti e oltre mille feriti

* 16 gennaio 2003: viene varata la legge anti-fumo che impedisce di fumare negli spazi pubblici

* 17 gennaio 1943: il generale Gabriele Nasci ordina al Corpo d'armata alpino di ritirarsi dal fronte del Don

*18 gennaio 1919: a Roma don Luigi Sturzo fonda il Partito Popolare Italiano

* 19 gennaio 1853: prima del Trovatore di Giuseppe Verdi al teatro Apollo di Roma

* 20 gennaio 1752: posa della prima pietra della Reggia di Caserta

* 21 dicembre 1871: vene approvata la legge che trasferisce la capitale da Firenze a Roma

* 21 dicembre 1921 – a Livorno viene fondato il Partito Comunista d'Italia

* 22 gennaio 1506: arriva a Roma il primo contingente di Guardie Svizzere che si occuperanno della sicurezza del papa

* 23 gennaio 1799: le truppe francesi entrano a Napoli e istituiscono la Repubblica Partenopea

* 24 gennaio 1935: il governo fascista si prepara a invadere l'Etiopia

* 25 gennaio 1959: Papa Giovanni XXIII indice il Concilio Ecumenico Vaticano II

* 26 gennaio 1160: Crema si arrende a Federico Barbarossa

* 26 gennaio 1802: nasce la prima Repubblica Italiana, presieduta da Napoleone Bonaparte

* 27 gennaio 1924: con il Trattato di Roma, la città di Fiume viene assegnata all’Italia

* 27 gennaio 1932: Enzo Ferrari utilizza per la prima volta il simbolo del “cavallino rampante”

* 27 gennaio 1945: aprono i cancelli del campo di sterminio ad Auschwitz (Giornata della Memoria, per ricordare le vittime della persecuzione nazi-fascista

* 28 gennaio 1505: a Venezia brucia il Fondaco dei Tedeschi

* 29 gennaio 1958: entra in vigore la Legge Merlin, che abolisce le case di tolleranza

* 30 gennaio 2002: assassinio Samuele Lorenzi in quello che diventerà famoso come Delitto di Cogne (Aosta)

* 31 gennaio 1776: Alessandro Volta scopre il gas metano

* 31 gennaio 1945: il Decreto Luogotenenziale 23 estende il diritto di voto a tutte le donne italiane

Nuovo 'Grand Tour'?

Per secoli il viaggio in Italia è stato nei sogni di molti, ovunque in Europa. La formazione culturale non poteva non concludersi che con il Grand Tour, un vero pellegrinaggio da ogni angolo dell’Europa alla scoperta del nostro straordinario patrimonio culturale e di una civiltà millenaria. Attuato già durante il ... - LEGGI TUTTO

"Italia Italy" post

«Sul bordo di quello che sappiano, a contatto con l’oceano di quanto non sappiamo, brillano il mistero del mondo, la bellezza del mondo, e ci lasciano senza fiato». (Carlo Rovelli, fisico, Verona 1956-*)

EXPLICIT La fine di ...

Ettore Fieramosca

di Massimo d’Azeglio

Già l’illustre conte Napione espresso l’opinione de’ Piemontesi sul conto di costui così scrivendone: «… quel nostro Astigiano che nel famoso abbattimento di Quarrato avendo preso le armi contro la nazione italiana per i Francesi, non solo con essi divise l’onta di rimaner vinto dagli Italiani, ma, restato morto sul campo, si giudicò allora da ognun meritamente aver portata la pena della sua stoltezza, giacché per nazion forestiera avea voluto combatter contro l’onor della patria».

Ci sia permesso aggiungere che ora, per quanto di cercasse, non si troverebbe più verun  imitatore di questo sciagurato.

Galleria degli Artisti

Test 2 Letteratura ‘900

 

Grandi eventi

Sostieni «Italia Italy»

 




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.