Company Logo

L'Agenzia Spaziale

Affannati dal presente, rischiamo di offuscare l’orizzonte e smarrire la direzione della strada che stiamo percorrendo. A guardare “oltre” - Beyond, come il progetto che ha portato l’astronauta Luca Parmitano alla guida della Stazione Spaziale Internazionale – è l’ASI, l'Agenzia Spaziale Italiana con le sue eccellenze ... - LEGGI TUTTO

Accadde oggi ...

L'ITALIA NELLA STORIA

* 4 giugno 1859: Battaglia di Magenta durante la seconda guerra di indipendenza

* 4 giugno 1911: con il Governo Giolitti la scuola elementare diventa statale ...

* 5 giugno 1224: Federico II di Svevia fonda l'Università degli Studi di Napoli

Cara italia, ...

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Brevi annunci gratuiti

Le faggete vetuste di diverse regioni italiane ora sono Patrimonio naturale dell’Umanità. La Commissione dell’Unesco per la World Heritage List, riunita a Cracovia in Polonia, ha dichiarato di interesse mondiale le foreste di faggi del Casentino nell’Appennino tosco-emiliano, del Parco naturale di Bracciano-Martignano nel Lazio, del Parco nazionale di Abruzzo e Molise, della Foresta Umbra in Puglia nel Gargano, del parco del Pollino tra Basilicata e Calabria. Il riconoscimento è transnazionale e appartiene a dodici stati europei: oltre all’Italia, Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia ...

Germania, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Ucraina. Per il National Geographic la Foresta Umbra è tra le cinque foreste più belle al mondo e le altre faggete vetuste hanno caratteristiche talmente speciali da poter raggiungere fino a 600 anni di vita, a fronte di una longevità media di 200 anni per i faggi. Questi alberi hanno un aspetto maestoso, possono raggiungere i 50 metri di altezza e si sviluppano in aree di elevata biodiversità. (Anna Ferrero)

 

Siti italiani del Patrimonio mondiale riconosciuti dall’Unesco

 

1979 - Arte Rupestre della Val Camonica, Lombardia

1980 - Centro storico di Roma, proprietà Santa Sede e San Paolo fuori le Mura, Lazio

1980 – Chiesa e convento di Santa Maria delle Grazie e ‘Cenacolo’ di Leonardo a Milano, Lombardia

1982 - Centro storico di Firenze, Toscana

1987 - Venezia e la sua Laguna, Veneto

1987 - Pisa, Piazza del Duomo, Toscana

1990 - Centro Storico di San Gimignano, Toscana

1993 - I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera, Basilicata

1994 – Città di Vicenza e ville del Palladio, Veneto

1995 - Centro storico di Siena, Toscana

1995 - Centro Storico di Napoli, Campania

1995 - Insediamento industriale di Crespi d'Adda, Lombardia

1995 – Ferrara, città del Rinascimento, e il Delta del Po, Emilia Romagna

1996 - Castel del Monte, Puglia

1996 - Trulli di Alberobello, Puglia

1996 - Monumenti paleocristiani di Ravenna, Emilia Romagna

1996 - Centro storico di Pienza, Toscana

1997 - Reggia di Caserta con il parco, l’Acquedotto di Vanvitelli e Complesso di San Leucio, Campania

1997 - Residenze Sabaude, Piemonte

1997 - Orto botanico di Padova, Veneto

1997 - Portovenere, Cinque Terre e Isole (Palmaria, Tino e Tinetto), Liguria

1997 - Modena: Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande, Emilia Romagna

1997 - Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata, Campania

1997 - Costiera Amalfitana, Campania

1997 - Area Archeologica di Agrigento, Sicilia

1997 - La Villa romana del Casale di Piazza Armerina, Sicilia

1997 - Villaggio Nuragico di Barumini, Sardegna

1998 - Parco Nazionale del Cilento con Paestum, Velia e Certosa di Padula, Campania

1998 - Centro storico di Urbino, Marche

1998 - Zona archeologica e Basilica patriarcale di Aquileia, Friuli Venezia Giulia

1999 - Villa Adriana a Tivoli, Lazio

2000 - Isole Eolie, Sicilia

2000 - La Basilica di San Francesco e altri siti francescani di Assisi, Umbria

2000 - Città di Verona, Veneto

2001 - Villa d'Este a Tivoli, Lazio

2002 - Città barocche della Val di Noto, Sicilia

2003 - Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia

2003 - Monte San Giorgio, patrimonio condiviso da Lombardia e Svizzera

2004 - Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia, Lazio

2004 - Val d’Orcia, Toscana

2005 - Siracusa e le necropoli rupestri di Pantalica, Sicilia

2006 - Genova, le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli, Liguria

2008 - Mantova e Sabbioneta, Lombardia

2008 - Ferrovia Retica Albula-Bernina, patrimonio condiviso da Lombardia e Svizzera

2009 - Dolomiti, Trentino, Friuli e Veneto

2010 - Monte San Giorgio, patrimonio condiviso da Lombardia e Svizzera

2011 - I Longobardi in Italia. I luoghi del potere, diverse regioni

2011 - Palafitte preistoriche sulle Alpi, patrimonio condiviso con Svizzera, Austria, Francia, Germania e Slovenia

2013 - Monte Etna, Sicilia

2013 - Ville e Giardini Medicei, Toscana

2014 - I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato

2015 - Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale, Sicilia

2017 - Faggete vetuste di diverse regioni italiane, patrimonio condiviso con Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Germania, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Ucraina

2017 - Opere di difesa veneziane tra il XVI e il XVII secolo a Bergamo, Peschiera e Palmanova, patrimonio condiviso con Croazia e Montenegro

2018 - Ivrea, città industriale del XX secolo, Piemonte

2019 - Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, Veneto

Riposano a Breslavia

Oltre mille italiani riposano a Breslavia, una delle più belle città della Polonia. A oltre un secolo dalla Grande Guerra non si dimentica uno degli eventi più tragici della storia nazionale, la disfatta di Caporetto, tra il 24 ottobre e il 12 novembre 1917. Città di 640.000 abitanti, Breslavia (Wrocław, in ... - LEGGI TUTTO

"Italia Italy" post

«Amiamo la bellezza, ma con limpido equilibrio». (Pericle, politico e oratore greco, Atene 495-429 a.C.)

Galleria degli Artisti

Test 2 Storia del '900

 

Grandi eventi

Sostieni «Italia Italy»




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.