Company Logo

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Brevi annunci gratuiti

Sarà inaugurata dal capolavoro di Čajkovskij, «Lo schiaccia- noci», la nuo- va stagione del balletto al Teatro alla Scala di Milano. Dopo l’apertura ufficiale della stagione operistica 2018-2019 con «Attila» di Giuseppe Verdi, sabato 15 dicembre andrà in scena una prima nazionale e un debutto per la Compagnia scaligera: sarà proposta la produzione di George Balanchine de «Lo schiaccianoci», mai rappresentata in Italia. Il balletto con musiche di Pëtr Il'ič Čajkovskij è di grande attualità dopo 126 anni dalla prima assoluta, il 18 dicembre 1892 al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo.

La vicenda è ispirata al racconto «Schiaccianoci e il re dei topi» dello ...

scrittore romantico tedesco Ernst Theodor Amadeus Hoffmann, nella versione di Alexandre Dumas padre «Storia di uno schiaccianoci». Diretta dallo specialista del repertorio russo Michail Jurowski, la nuova produzione del Teatro alla Scala sarà proposta dal Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala, con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Ballo dell'Accademia Teatro alla Scala, le scenografie e i costumi creati da Margherita Palli. La serata dello straordinario balletto si annuncia con scene di grande emozioni, tra realtà e fantasia, in un’atmosfera ormai già natalizia. Il balletto, infatti, riecheggia la storia fiabesca che si svolge la sera della vigilia di natale. Fra i regali sotto l’albero la piccola protagonista trova uno schiaccianoci in forma di soldatino, che si anima e comincia a ballare con la bambina e riesce a sconfiggere l`esercito dei topi e guidare la piccola nel castello dei dolci. Solitamente molto suggestivi la scena con i fiocchi di neve e i balli ispirati alle danze tradizionali di vari paesi. Le musiche di Čajkovskij si ispirano alla più quieta narrazione di Dumas che accentuò gli aspetti favolistici e romantici, mentre il testo originale Hoffmann presenta anche risvolti psicologici inquietanti. Composto tra l’inverno del 1891 e la primavera dell’anno successivo, «Lo schiaccianoci» fu rappresentato per la prima volta al Teatro Marinskij di Pietroburgo il 6 dicembre del 1892 con le scene del coreografo Petipa. Proposto in tante versioni e interpretazioni in oltre un secolo sui teatri di tutto il mondo, il 15 dicembre il celebre balletto torna alla Scala. Vedremo quali suggestioni ed emozioni riuscirà a suscitare 126 anni dopo la rappresentazione di San Pietroburgo. (Emanuele d’Adamo)

Cara Italia, ...

Grandi eventi

Galleria degli artisti




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.