Company Logo

Accadde oggi ...

L'ITALIA NELLA STORIA

* 16 agosto 1328: a Mantova inizia il governo dei Gonzaga, dopo la rivolta che pone fine al dominio dei Bonacolsi.

* 16 agosto 1860: a Corleto Perticara inizia l'insurrezione della Basilicata.

* 16 agosto 1924: il cadavere di Giacomo Matteotti, rapito e ucciso dalla polizia due mesi prima, viene ritrovato in un bosco a Riano (Roma).

INCIPIT L'inizio di ...

Assassinio sull’Orient-Express

di Agatha Christie

(Regno Unito 1890-1976)

Erano circa le 5 di una mattina d’inverno, in Siria. Lungo il marciapiede della stazione d’Aleppo era già formato il treno che gli orari ferroviari internazionali indicavano pomposamente col nome di Taurus Express, e che consisteva in due vetture ordinarie, un vagone-letto e un vagone-ristorante con annesso cucinino. Vicino alla scaletta di uno degli sportelli del vagone-letto, un giovane tenente francese, splendido nella sua uniforme, conversava con un omino imbacuccato fino alle orecchie e del quale erano visibili solo il naso arrossato e le punte di un paio di baffi arricciati all’insù…

Svegliati, Italia

Svegliati, Italia. Il panorama di oggi ha troppi angoli oscuri. La crisi, la disoccupazione, le difficoltà dei singoli e delle famiglie, i troppi che si arrendono e i tanti senza sogni non giustificano lo sbandamento e la sfiducia, la mancanza di progetti e il vivere alla giornata, senza utopie e orizzonti verso i quali dirigere il … - LEGGI TUTTO

Grandi eventi

Volti del Made in Italy

Brevi annunci gratuiti

Support «Italia Italy»

 

 

 

The great poetry that sings Italy has distant roots. In the first century BC, the Latin poet Virgil tells the wonder and exultation of those who escaped the fire of Troy, after wandering the Mediterranean sea, were about to arrive in Italy. In the book III of the Aeneid, the Trojan hero steered owards Italy, towards a new land and a new future, a future destined to mark forever Italian and European history. Prophecies and apparitions showed a glimpse of the destination, which was clearer on the traces of the culture of men. «Procul obscuros collis ...

humilemque videmus Italiam / Italiam primus conclamat Achates / Italiam laeto socii clamore salutant…».
Let's read together the verses 521-546 of the third book of the
Aeneid, which describe fears and pleadings, fears of wars and hopes of peace upon arrival in Italy:

 

«And now Dawn blushes as she puts the stars to flight,

when we see, far off, dark hills and low-lying Italy.

First Achates proclaims Italy, then my companions

hail Italy with a joyful shout. Then my father Anchises

took up a large bowl, filled it with wine,

and standing in the high stern, called to the heavens:

“You gods, lords of the sea and earth and storms, carry us

onward on a gentle breeze, and breathe on us with kindness!”

The wind we longed-for rises, now as we near, a harbour opens,

and a temple is visible on Minerva’s Height.

My companions furl the sails and turn the prows to shore.

The harbour is carved in an arc by the eastern tides:

its jutting rocks boil with salt spray, so that it itself is hidden:

towering cliffs extend their arms in a twin wall,

and the temple lies back from the shore.

Here I see four horses in the long grass, white as snow,

grazing widely over the plain, our first omen.

And my father Anchises cries: “O foreign land, you bring us war:

horses are armed for war, war is what this herd threatens.

Yet those same creatures one day can be yoked to a chariot,

and once yoked will suffer the bridle in harmony:

there’s also hope of peace.” Then we pray to the sacred power

of Pallas, of the clashing weapons, first to receive our cheers,

and clothed in Phrygian robes we veiled our heads before the altar,

and following the urgent command Helenus had given,

we duly made burnt offerings to Argive Juno as ordered».

"Italia Italy" post

«La moda è ciò che passa di moda». (Salvador Dalì, scultore e pittore, Spagna 1904-1989)

EXPLICIT La fine di ...

Abitiamo la terra

di Vladimir Maksimov

(Russia 1930-1995)

… Arrotolando la carta a tubo, Zotov mi chiede: «Ma sei sicuro che non ti serva?».

Rispondo con decisione: «No!»

E del resto è anche vero. Le lettere non sono la vita. Si possono sempre riscrivere.

Vita / Come le stelle

 La donna delle borse di plastica rigonfie da scoppiare, saliva lenta da via della Croce Rossa, il naso paonazzo già di prima mattina. Vestiva anche d’inverno un paio di fouseaux dei quali mal si riconosceva il colore originale che avrebbe potuto oscillare tra il giallo e il rosa chiaro; il capo sempre nudo, sotto il... - LEGGI TUTTO

Galleria degli Artisti

Test 3 Letteratura ‘900

 

1 euro per 'Italia Italy'

 

 

 




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.