Company Logo

Nuovo ‘Grand Tour’?

Per secoli il viaggio in Italia è stato nei sogni di molti, ovunque in Europa. La formazione culturale non poteva non concludersi che con il Grand Tour, un vero pellegrinaggio da ogni angolo dell’Europa alla scoperta del nostro straordinario patrimonio culturale e di una civiltà millenaria. Attuato già durante il ... - LEGGI TUTTO

INCIPIT L'inizio di ...

L’esclusa

di Luigi Pirandello

(Agrigento 1867-1936)

Antonio Pentàgora s’era già seduto a tavola tranquillamente per cenare come se non fosse accaduto nulla. Illuminato dalla lampada che pendeva dal soffitto basso, col suo volto tarmato che pareva quasi una maschera sotto il bianco roseo della cotenna rasa, ridondante sulla nuca…

Accadde oggi ...

L'ITALIA NELLA STORIA

* 12 aprile 1633: Galileo Galilei è accusato di eresia

* 12 aprile 1944: il re Vittorio Emanuele III annuncia l’abdicazione a favore del figlio Umberto II

Cara italia, ...

Pagina dopo pagina

Volti del Made in Italy

Brevi annunci gratuiti

Support «Italia Italy»

 

 

 

L’allarme degli scienziati e il vasto movimento suscitato dall’iniziativa di Greta Thunberg cominciano a portare a prime decisioni, ma il cammino è lungo e il coinvolgimento deve essere globale, non solo simbolicamente. Cina e India, con quasi metà della popolazione mondiale, sono lontanissime dagli standard necessari per la salvaguardia del Pianeta; gli Stati Uniti con Trump si sono sfilati anche dagli insufficienti impegni di Parigi, ma anche nella nostra Europa ci sono forti resistenze, come la determinazione della Polonia per la difesa dei combustibili fossili.

Sempre più diffusa, però, è la consapevolezza che non c’è tempo da perdere per invertire i cambiamenti climatici e l’Europa si sta muovendo. La Germania ha annunciato una vera rivoluzione verde, con l’investimento di 100 miliardi ...

entro il 2030, e anche l’Italia comincia timidamente a varare qualche intervento efficace. Il piano 'green' del governo guidato da Angela Merkel prevede, tra l'altro, biglietti aerei più cari, aumento di benzina e diesel, addio al carbone. La strategia del governo tedesco include anche misure per ridurre le emissioni di gas serra nell'edilizia, in agricoltura, nell'industria e nei trasporti, e punta ad accentuare lo sviluppo della produzione di energia pulita (solare, eolica o biomassa), la cui quota nella produzione di elettricità nazionale dovrà salire al 65% nel 2030. Per le emissioni di CO2, l’obiettivo della Germania è di ridurle del 55% entro il 2030.

L’Unione Europea è impegnata a ridurre drasticamente le sue emissioni di gas serra, incoraggiando nel contempo gli altri stati a fare altrettanto. Obiettivi chiave per il 2020 sono: ridurre del 20% le emissioni di gas serra rispetto ai livelli del 1990; portare al 20% la quota delle energie rinnovabili nel consumo totale di energia; aumentare almeno del 27% l'efficienza energetica. Per il 2030 l’Europa punta a ridurre almeno del 40% le emissioni di gas serra rispetto ai livelli del 1990; portare almeno al 27% la quota delle energie rinnovabili nel consumo totale di energia; aumentare almeno del 27% l'efficienza energetica. L’obiettivo a lungo termine, ossia entro il 2050, è ridurre le proprie emissioni in misura sostanziale, giungendo all’80-95% rispetto ai livelli del 1990 nell'ambito degli sforzi complessivi richiesti dai paesi sviluppati. Trasformare l’Europa in un’economia ad elevata efficienza energetica e a basse emissioni di carbonio stimolerà anche l’economia, creerà posti di lavoro e rafforzerà la competitività dell’Europa.

Per combattere i cambiamenti climatici l’Unione Europea punta anche a una combinazione di normative e misure di sostegno finanziario. I paesi della UE sono tenuti a promuovere le fonti energetiche rinnovabili, come l'eolico, il solare e la biomassa, per raggiungere gli obiettivi delle quote di energia verde. Devono inoltre ridurre il consumo energetico dei loro edifici, mentre le industrie hanno l'obbligo di migliorare l'efficienza energetica di una vasta gamma di apparecchi ed elettrodomestici. I produttori di automobili devono ridurre le emissioni di CO2 prodotte dai nuovi modelli di auto e furgoni. La Commissione europea esorta tutti i paesi membri a mettere a punto strategie di adattamento, con misure tenenti a ridurre il consumo di acqua, adeguare le norme nel campo dell'edilizia, costruire sistemi di difesa dalle alluvioni, sviluppare colture che resistono di più in condizioni di siccità.

Bimba fra le stelle

Il nome di una bambina italiana di dieci anni fra le stelle, con un satellite del sistema Galileo. Antonianna Semeraro è di Martina Franca (Taranto) ed è stata la vincitrice del concorso ''Un disegno spaziale'' indetto dalla Commissione europea e destinato agli alunni nati quando ha preso il via il ... - LEGGI TUTTO

EXPLICIT La fine di ...

La lettera scarlatta

di Nathaniel Hawthorne

(Stati Uniti 1804-1864)

Ma le due tombe furono coperte con una sola pietra sepolcrale; e poiché intorno sorgevano monumenti maestosi tutti blasonati, anche su quella nuda pietra – visibile ancora oggi in quel cimitero – fu scolpito qualche cosa che somigliava a un blasone gentilizio. Cupa divisa, nella quale splendeva di luce perenne, ma tetro più dell’ombra da cui si staccava, un punto solo: una lettera A, scarlatta, in campo nero.

"Italia Italy" post

«Se sei triste fai una passeggiata. Se non funziona fanne un'altra». (Ippocrate, il padre della medicina, Kos-Grecia 460-377 a.C.)

Galleria degli Artisti

Grandi eventi

Test 5 Storia del '900

 

1 euro per 'Italia Italy'

 

 

 




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.