Company Logo

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Il terrorismo è ormai una minaccia costante, le migrazioni sono un fenomeno di vasta portata e non risolvibile in pochi anni, gli squilibri fra ricchi e poveri sono sempre più accentuati, le conquiste di libertà e democrazia sono messe in crisi. Di fronte agli inquietanti problemi che incombono sulle nostre comunità e per la tutela dei valori dell’Occidente occorre più Europa. Occorre essere più uniti per essere più forti, soprattutto ora che gli Stati Uniti di Trump si allontanano da alleanze consolidate e valori condivisi e c’è chi pensa a scorciatoie illusorie, come la costruzione di muri o guerre di religione.

«E’ il momento che gli europei riprendano nelle loro mani il loro destino», ha detto ...

la cancelliera tedesca Angela Merkel dopo il G7 di Taormina, e realisticamente ha aggiunto: «Non possiamo più fidarci totalmente di alcuni alleati. I tempi in cui potevamo fare pienamente affidamento sugli altri sono passati da un bel pezzo». Era impensabile che su un tema fondamentale come la tutela dell’ambiente e il controllo del clima l’America potesse prendere le distanze dagli accordi di Parigi. A chi sognava, o auspicava, la fine dell’Europa dopo la Brexit e l’elezione di Trump negli Stati Uniti, la risposta è venuta dalle elezioni in Austria, in Olanda e in Francia che hanno sostenuto l’Europa che guarda al futuro.

Intanto il rafforzamento dell’asse Francia-Germania dopo l’elezione all’Eliseo di Macron chiama in causa anche l’Italia, mentre già si pensa a un nucleo di un esercito comune, a un FBI europeo per la sicurezza e contro il terrorismo, alla possibilità dei 19 Paesi aderenti all'euro di emettere propri titoli di stato per raccogliere risorse da destinare agli investimenti, alla stabilizzazione della Libia e a una gestione europea del problema delle migrazioni. (Carlo Pozzoli)

Galleria degli Artisti

Grandi eventi

Cara italia, ...

Brevi annunci gratuiti




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.