Company Logo

Accadde oggi ...

L'ITALIA NELLA STORIA

* 7 gennaio 1313: Cangrande I della Scala sconfigge i padovani a Camisano Vicentino (Vicenza).

* 7 gennaio 1797: a Reggio Emilia nasce la Bandiera Italiana.

* 7 gennaio 1935: Benito Mussolini e il ministro degli esteri francese Pierre Laval firmano l'Accordo franco-italiano.

INCIPIT L'inizio di ...

Cristo si è fermato a Eboli

di Carlo Levi

(Torino 1902-1975)

Sono passati molti anni, pieni di guerra, e di quello che si usa chiamare la Storia. Spinto qua e là alla ventura, non ho potuto finora mantenere la promessa fatta, lasciandoli, ai miei contadini, di tornare fra loro, e non so davvero se e quando potrò mai mantenerla. Ma, chiuso in una stanza, e in un mondo chiuso, mi è grato riandare con la memoria a quell’altro mondo, serrato nel dolore e negli usi, negato alla Storia e allo Stato, eternamente paziente; a quella mia terra senza conforto e dolcezza, dove il contadino vive, nella miseria e nella lontananza, la sua immobile civiltà, su un suolo arido, nella presenza della morte …

Ignoranti crescono

«È chiaro ormai da molti anni che alla fine del percorso scolastico troppi ragazzi scrivono male in italiano, leggono poco e faticano a esprimersi oralmente. Da tempo i docenti universitari denunciano le carenze linguistiche dei loro studenti (grammatica, sintassi, lessico), con errori appena tollerabili in ... - LEGGI TUTTO

Grandi eventi

Cara italia, ...

Volti del Made in Italy

Pagina dopo pagina

Brevi annunci gratuiti

Support «Italia Italy»

 

 

 

L’Unione Europea nelle sue istituzioni sintetizza storia, valori, diritti conquistati nel corso dei secoli a costo di enormi sacrifici. Nonostante la Brexit, le difficoltà per una maggiore integrazione fra i 27 paesi e il difficile cammino per la realizzazione degli Stati Uniti d’Europa, l’Unione rappresenta un modello unico di collaborazione fra storie diverse spesso in lotta fra loro, tradotte in istituzioni che ...

esprimono una forte democrazia solidale.

La particolare realtà dell’Unione Europea ha portato alla creazione di un sistema istituzionale articolato e rispondente al principio dell’integrazione nel rispetto delle diverse identità.

Le principali istituzioni europee sono:

Consiglio europeo: costituito dai leader politici a livello nazionale ed europeo, fissa le priorità generali dell’Unione, ma non ha potere legislativo.

Parlamento europeo: eletto direttamente da tutti i cittadini europei ogni cinque anni, elabora le politiche e le leggi che si applicano in tutti i Paesi. Il numero di eurodeputati per ogni paese è calcolato in funzione della popolazione: il Trattato di Lisbona stabilisce che nessun paese può avere meno di 6 o più di 96 deputati. Le riunioni dell'intero Parlamento si svolgono a Strasburgo (Francia) e a Bruxelles (Belgio); Lussemburgo è la sede degli uffici amministrativi.

Commissione europea: rappresenta l’Europa nel suo complesso, propone i nuovi atti legislativi e vigila perché le norme approvate dal Parlamento vengano attuate dai singoli Stati; vi membri sono nominati dai governi nazionali.

Consiglio dell’Unione Europea: rappresenta i governi dei singoli Stati e difende gli interessi nazionali; la presidenza è affidata a rotazione agli Stati membri.

Corte di giustizia: fa rispettare il diritto europeo.

Corte dei conti: verifica il finanziamento delle attività dell’Unione Europea.

Altri organismi comunitari e con funzioni specializzate sono la Banca centrale europea,  la Banca europea degli investimenti, il Comitato economico e sociale europeo, il Comitato delle regioni, il Mediatore europeo, il Garante europeo per la protezione dei dati, l’Ufficio delle pubblicazioni, l’Ufficio europeo di selezione del personale, la Scuola europea di amministrazione, il Servizio europeo per l’azione esterna, agenzie specializzate e organi decentrati che svolgono compiti tecnici, scientifici e di gestione. (Anna Ferrero)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

"Italia Italy" post

«Coltivo una rosa bianca, / in luglio come in gennaio, / per l’amico sincero / che mi porge la sua mano franca. / E per il crudele che mi strappa / il cuore con cui vivo, / né il cardo né ortica coltivo: / coltivo la rosa bianca». (José Martì, scrittore e politico cubano, L’Avana 1853-1895)

EXPLICIT La fine di ...

I racconti di Sebastopoli

di Lev Nikolaevič Tolstòj

(Russia 1828-1910)

… A chi nuota vicino a riva si può benissimo dire: “Tienti a quella sporgenza, a quel promontorio, a quella torre” e così via.

Ma viene il momento in cui il nuotatore si è allontanato dalla riva, e devono e possono servirgli da guida soltanto le stelle, e la bussola che indica la direzione.

E a noi sono state date sia le une che l’altra.

A Praga con Carlo IV

Forti legami hanno unito Carlo IV (1316–1378), re boemo e imperatore del Sacro Romano Impero, all’Italia. Il sovrano, tra le figure più importanti della storia europea, è sinonimo indiscusso di Repubblica Ceca, ma la mente dei più informati corre anche al nostro paese. Proprio all’imperatore che fece la storia ... - LEGGI TUTTO

Galleria degli Artisti

Sostieni «Italia Italy»

 

 

 




Powered by Joomla!®. Valid XHTML and CSS.